Fagottini di porro con crema al tartufo

Un antipasto molto sfizioso, con il tartufo nero pregiato umbro, perfetto da usare a crudo ma anche in cottura,  dove le sue proprietà vengono esaltate.

Difficoltà: Facile

Tempo:

Costo: Basso

- +
REGOLA LE DOSI
Ingredienti per 4 persone

Preparazione

  1. In una ciotola mescoliamo la farina insieme al parmigiano, il burro freddo a tocchetti e le  foglie di timo. Impastiamo finché il composto risulterà granuloso, quindi lo disponiamo in una teglia antiaderente e lo facciamo cuocere in forno preriscaldato a 180° per circa 15 minuti o fino a quando non risulterà dorato.

  2. Una volta pronto, sforniamo e lasciamo raffreddare. Sfogliamo il porro e sbianchiamo le guaine esterne in acqua bollente per un minuto circa, dopodiché le raffreddiamo in acqua e ghiaccio e le scoliamo. Condiamo le patate lesse schiacciate con il formaggio Montasio tagliato a cubetti, sale, pepe ed impreziosiamo con delle lamelle di tartufo.

  3. Disponiamo le sfoglie di porro sul tagliere, mettiamo un cucchiaio di ripieno sulla parte più chiara ed iniziamo ad arrotolare creando un triangolo. Chiudiamo infilando l’ultimo lembo nella piega precedente.

  4. Facciamo cuocere questi fagottini per un paio di minuti al vapore, giusto il tempo di creare una salsa di accompagnamento frullando le zucchine precedentemente sbollentate con un filo d’olio, un pizzico di sale e dei semi di finocchietto.

  5. Disponiamo ora la crema sul fondo, adagiamo sopra i fagottini ed aggiungiamo il crumble al timo. Ultimiamo con qualche lamella di tartufo ed un filo di olio a crudo.