Spaghetti risottati allo scoglio

Non è il classico piatto di spaghetti al pomodoro ma una ricetta rivisitata da Roberta Capua 'risottata allo scoglio'

Difficoltà: Facile

Tempo:

Costo: Basso

- +
REGOLA LE DOSI
Ingredienti per 4 persone

Preparazione

  1. Calate la pasta in acqua bollente salata e mescolate di tanto in tanto. In una padella capiente facciamo soffriggere l’aglio schiacciato con un filo d’olio, i filetti di acciughe ed un po’ di peperoncino.

  2. Aggiungiamo i calamari tagliati a rondelle e lasciamo rosolare. Versiamo la passata di pomodoro e mescoliamo. Passiamo la pasta dalla pentola alla padella aggiungendo acqua di cottura un po’ alla volta, proprio come si fa per il risotto. Facciamo aprire in una casseruola le cozze e le vongole con un po’ di vino bianco. Uniamo anche le seppioline alla pasta e giriamo.

  3. Filtriamo le cozze e le vongole e versiamo nella pasta la loro acqua di cottura. Sgusciamo una parte dei bivalvi ed uniamoli alla pasta. Regoliamo di sale e pepe. A cottura quasi ultimata mettiamo in padella anche i gamberi/mazzancolle sgusciati, il prezzemolo tritato. Impiattiamo aggiungendo della buccia di limone grattugiata ed un filo di olio a crudo.

Il consiglio dello Chef

Risottare la pasta ...E’ un metodo di cottura che richiama quella del risotto. La pasta risottata  viene cotta in padella con il condimento e con poca acqua o brodo, proprio come si fa per il risotto. La pasta cotta in questo modo rilascia più amido e rende i condimenti più avvolgenti. sul metodo di cottura: c’è poi chi risotta la pasta esattamente come il riso, tostandola e poi bagnandola con acqua o brodo.