Manzo all'olio

Il manzo all’olio è una ricetta molto semplice da realizzare ma davvero sorprendente in quanto a gusto, grazie alla cottura lenta che si effettua in abbondante brodo e olio. La patria d’origine del piatto è Rovato, una cittadina in provincia di Brescia che rientra in quel meraviglioso territorio che è la Franciacorta, nota principalmente per i suoi vini.

Difficoltà: Facile

Tempo: 4h

Costo: Medio

- +
REGOLA LE DOSI
Ingredienti per 4 persone

Preparazione

  1. Dissala le acciughe sciacquandole sotto acqua fredda corrente, poi aprile e togli la lisca centrale.

  2. Scalda l’olio. Infarina la carne e rosolala 5 minuti per lato finché sarà ben dorata. Togli la carne e unisci nel tegame il sedano, le carote e le cipolle a pezzetti, le acciughe e l’aglio. Rosola il tutto, aggiungi la carne e poi il vino. Alla ripresa del bollore, versa il brodo caldo per coprire la carne. Cuoci lentamente a fiamma bassissima per 3 ore con il coperchio.
     

  3. Una volta cotta, prendi la carne e avvolgila nell’alluminio. Frulla con un frullatore a immersione il liquido di cottura e gli ingredienti al suo interno aggiungendo anche i capperi, il prezzemolo, la mollica e il formaggio.
    Sala e pepa. Taglia la carne a fette non troppo sottili. Adagiaci sopra la salsa calda e servi!

     

Il consiglio dello Chef

Il manzo all’olio è un’antica ricetta bresciana originaria di Rovato. La sua peculiarità è l’uso delle acciughe, che derivano dall’influenza della dominazione veneta.