Cozze fritte

Vi sono avanzate delle cozze o volete prepararle in modo diverso dal solito? Ecco una ricetta ed i consigli di Sonia Peronaci 

Difficoltà: Facile

Tempo: 30'

Costo: Basso

- +
REGOLA LE DOSI
Ingredienti per 4 persone

Preparazione

  1.  Per prima cosa elimina la barba (bisso) delle cozze e sfrega il guscio con una paglietta nuova di acciaio sotto l’acqua corrente, quindi tienile da parte. In una pentola che le possa contenere agevolmente, fai scaldare l’olio EVO assieme all’aglio in camicia e quando si sarà rosolato aggiungi le cozze, il vino e chiudi con un coperchio. Fai cuocere qualche minuto giusto il tempo di far dischiudere le cozze.

  2. Una volta pronte, scolale tenendo il liquido di cottura da parte che puoi congelare ed utilizzare per preparare qualche risotto o pasta. Elimina il mollusco dal guscio e tienilo da parte. In un contenitore metti la farina. In un altro il pan grattato, il prezzemolo tritato e la scorza del limone grattugiata, mischiando tutto per far amalgamare gli odori. In un altro contenitore metti le uova sgusciate e sbattute, aggiungendo sale, pepe e pecorino grattugiato. Incomincia ad impanare le cozze, passandole nella farina; scuotile per eliminarne l’eccesso, poi passale nel composto di uova ed infine nel pan grattato aromatizzato.

  3. Ripassa le cozze nelle uova e ancora nel pan grattato per realizzare una doppia panatura che servirà a dare una maggior croccantezza. Scalda l’olio di arachidi fino ad una temperatura di 175° e friggi le tue cozze fino a farle dorare. Una volta pronte scolale su della carta assorbente per eliminare l’olio della frittura in eccesso. Salale ulteriormente in superficie se lo desideri e servi le tue cozze fritte ben calde.