Bomba o non bomba? di Jacopo Mercuro

Bomba o non bomba? di Jacopo Mercuro questo il nome dell'antipasto molto colorato del pizzaiolo

Difficoltà: Intermedia

Tempo: 20'

Costo: Basso

Preparazione

  1. Creare un preimpasto con 500 gr di farina e 225 gr di acqua e 5g di lievito fresco sciolti al suo interno. Impastare il tutto e lasciare riposare a 18 gradi per 16 ore. Passate le 16 ore, aggiungere il tuorlo d’uovo in tre fasi, così da non slegare l’impasto, poi aggiungere il sale. Prima di inserire gli altri ingredienti assicurarsi di aver formato una maglia liscia e omogenea. Inserire in due fasi lo zucchero e infine il burro in più fasi e la vaniglia.

  2. Lasciare lievitare il tutto ad un temperatura di circa 25 gradi. Dopo un’ora e mezza l’impasto sarà raddoppiato, fare una piega e lasciare lievitare ancora mezz’ora in massa. Successivamente stendere l’impasto con l’aiuto di un mattarello, lasciando 1,5 cm di spessore, con l’aiuto dei coppa pasta fare la formatura. Lasciare riposare ancora un’ora e friggere a 180 gradi, due/tre minuti per lato.

  3. Nel frattempo tagliare i pomodorini, condirli con olio evo, sale ed erbe aromatiche, poi cuoceteli per qualche minuto in forno. Infine preparete un pesto frullando il basilico precedentemente sbianchito, Parmigiano Reggiano, pangrattato e olio evo. Friggere le bombe in abbondante olio , aprirle e farcirle con la burrata, i pomodorini arrostiti, il pesto di basilico e cipolla bruciata.