Mozzarella ripena

La mozzarella è senza dubbio uno dei simboli della tradizione casearia del nostro Paese. Originariamente nasce nel Sud Italia ma, ormai, la sua produzione interessa tutto il nostro Paese.

Difficoltà: Facile

Tempo: 15'

Costo: Basso

Preparazione

  1. Tagliate la parte superiore della mozzarella. Svuotate con cura l'interno della mozzarella e mettetela a scolare (decidete se su carta assorbente o in un colino appoggiato su una ciotola). Tagliate la parte che avete ricavato dall'interno a cubetti e mettetela in una ciotola. Tagliate anche una parte della base, senza andare troppo a fondo con il coltello, in modo che non rotoli nel piatto. Versate un filo d'olio in padella, fatelo riscaldare e versate le carote, la melanzana e la zucchina a cubetti piccoli e fateli scottare per qualche minuto.

  2. Dovranno risultare cotte, ma croccanti. Aggiustate di sale e toglietele dal fuoco. Dedicatevi alle zucchine: devono essere tagliate molto sottili, aiutatevi con una mandolina. Le ripassate nella semola e le versate in olio ad una temperatura di circa 165° in modo che friggano senza bruciare. Una volta pronte, le scolate e le tenete su un foglio di carta assorbente per eliminare gli eccessi di olio.

  3. SALSA AL BASILICO: si fa sbianchire il basilico: si fa sbollentare per qualche secondo e poi si fa raffreddare in acqua e ghiaccio. Si scola e si frulla con olio, sale, ghiaccio e qualche goccia di succo di limone. Si filtra con un colino e si tiene in frigo fino al momento di servire.

  4. Tagliate il pomodoro a fette e procedete con la composizione: riempite per metà la mozzarella con le verdure che avete scottato precedentemente, colmate con le chips di zucchina, salate – ricordatevi che i fritti si salano sempre un attimo prima di servire, altrimenti la frittura si ammorbidisce e perde l'effetto croccantezza. Ora mettete la base di pomodoro nel piatto, adagiateci sopra la mozzarella, guarnite con la salsa al basilico ed una macinata di pepe.