Crostata di ricotta alla romana

Sonia Peronaci prepara una golosa CROSTATA di ricotta romana, dolce facile da preparare, ideale per una colazione o merenda fresca.

Difficoltà: Facile

Tempo: 60'

Costo: Basso

- +
REGOLA LE DOSI
Ingredienti per 4 persone
PER LA FROLLA
PER LA FARCITURA
PER SPENNELLARE

Preparazione

  1. INGREDIENTI PER UNO STAMPO DI 24

    Per la crostata, inizia dalla pasta frolla, che, dopo la preparazione, deve riposare in frigorifero. In un food processor (o a mano, senza però lavorare troppo gli ingredienti per non scaldarli) metti la farina e il burro freddo tagliato a tocchetti: aziona per ottenere la sabbiatura, ovvero un composto simile alla sabbia.

  2. Unisci a questo punto lo zucchero a velo e la scorza grattugiata degli agrumi, in ultimo le uova. La scorza del limone è un ottimo ingrediente per insaporire e aromatizzare: scopri quali altri utilizzare per i tuoi dolci! Aziona la macchina fino ad ottenere un composto che tenderà ad aggregarsi.

  3. Trasferiscilo sul piano di lavoro infarinato e procedi a mano per avere infine un panetto compatto: lascialo riposare in frigorifero per un’ora avvolto con la pellicola trasparente. Crostata di ricotta alla romana Nel frattempo, in una ciotolina metti l’uvetta e irrorala con il rum. Lasciala in ammollo fino al momento di utilizzarla.

  4. LA FARCITURA Prepara ora la farcitura. Io ho usato un food processor fino al momento di aggiungere pinoli e uvetta (scolata e strizzata), che ho incorporato a mano per non frantumarli. Lavora assieme ricotta setacciata, lo zucchero semolato assieme all’amido di mais, i semini interni di una bacca di vaniglia  e la cannella.

  5. Crostata di ricotta alla romana Aggiungi le scorze grattugiate di arancia e limone, infine i tuorli. Travasa tutto in una ciotola capiente e lasciala riposare in frigorifero per mezz’ora. Tolta dal frigorifero, incorpora delicatamente i pinoli e l’uvetta scolata e strizzata alla crema di ricotta. La farcitura è pronta.

  6. LA COTTURA A questo punto, imburra la tortiera e, tracciando l’esatta sagoma su un foglio di carta forno, ritaglia il fondo e la striscia per foderare anche i bordi**. Stendi la frolla ormai pronta fino a 3-4 mm di spessore, avvolgila sul mattarello e srotolala al centro della tortiera: in questo modo, eviterai di spezzarla. Fai aderire bene i bordi e, con un coltellino, elimina e tieni da parte l’eccesso di impasto.

  7. Con i rebbi di una forchetta, infine, bucherella l’intera superficie per fare in modo che si cuocia bene e che non si gonfi in cottura. Versa tutta la farcitura nello stampo, livellala e premi su tutto il bordo di impasto i rebbi della forchetta. Stendi la frolla rimanente e, con una rotella taglia pasta dentellata (o liscia se preferisci) ricava le striscioline per formare le classiche losanghe a rombo per decorare la crostata.

  8. Sbatti leggermente l’uovo e spennella losanghe e bordo con un pennello da cucina. Cuoci la torta in forno statico preriscaldato a 170° per 60 minuti. Una volta sfornato, fai raffreddare il dolce in modo tale che possa avere il tempo di compattarsi, poi avvolgilo nella pellicola e lascialo per una notte in frigorifero prima di gustarlo. La tua crostata di ricotta alla romana è pronta per essere cosparsa di zucchero a velo e servita!