Stracchino della Duchessa

Un golosissimo dolce al cucchiaio tipico dell'Emilia Romagna da portare a tavola per rendere speciale le vostre giornate di festa. Dal nome  “stracchino della duchessa” si pensa ad una ricetta realizzata con l’omonimo formaggio cremoso, ma invece si tratta di un dolce bello e raffinato, che ricorda un po’ negli ingredienti e nei sapori il più celebre tiramisù. Lo propone Sonia Peronaci, è un dolce molto scenografico che si presta perfettamente ad essere servito come dessert in un’occasione importante, come le feste natalizie.

Difficoltà: Facile

Tempo: 60'

Costo: Basso

- +
REGOLA LE DOSI
Ingredienti per 6 persone
per le due creme
Per foderare lo stampo
Per la decorazione

Preparazione

  1. Prepara il caffè e lascialo raffreddare, poi aggiungi il liquore. Monta con le fruste elettriche il tuorlo con 30 g di zucchero fino a renderlo spumoso, aggiungi il mascarpone e sempre con lo sbattitore a velocità media amalgamalo bene al composto fino a renderlo bello cremoso. In un’altra ciotola versa la panna e aggiungi 20 g di zucchero, poi montala e aggiungila al composto di mascarpone mescolando delicatamente con un lecca pentole.

  2. Ora dividi il composto a metà in due ciotole:
nella prima aggiungi le gocce di cioccolato e amalgamale per bene.
 Nell’altra aggiungi il cacao, che prima avrai miscelato con 5 cucchiai di caffè per renderlo cremoso. Ora che le due creme sono pronte, mettile in due sac a poche distinte e riponile in frigorifero. Nel frattempo, dedichiamoci a foderare internamente lo stampo con i savoiardi.


  3. Per prima cosa ricopri l’interno dello stampo con della pellicola trasparente facendola fuoriuscire un po’, in modo che sarà più agevole poi sformare il dolce tirando la pellicola. Taglia i savoiardi della stessa altezza dello stampo, poi bagnali nel caffè freddo (puoi scegliere se zuccherarlo o no, a tuo piacere) e inizia a ricoprire tutto il bordo interno, poi anche la base.

  4. Ora prendi le due creme dal frigorifero e inizia a riempire lo stampo prima con la crema bianca; livella bene aiutandoti con un cucchiaio. Ora fai la stessa cosa con la crema al cioccolato, livella bene anche questa e richiudi il tutto con i savoiardi sempre imbevuti di caffè. Richiudi il tutto con la pellicola e metti in freezer per un’ora. trascorso il tempo indicato, ribalta il dolce in un piatto da portata eliminando la pellicola.

  5. PER LA CREMA DI RICOPERTURA: 
In una ciotola metti la panna, il mascarpone e lo zucchero, poi sbatti con le fruste di uno sbattitore fino ad ottenere un composto liscio e corposo. Mettilo dentro ad una sac a poche munita di bocchetta a goccia (per Saint Honorè) e spremilo sulla superficie del dolce formando un elemento decorativo. Aggiungi qua e là dei chicchi di caffè poi spolverizzaci sopra poco cacao amaro in polvere e il tuo stracchino della duchessa è pronto per essere servito.

Il consiglio dello Chef

Se vi sono avanzate delle creme e del pandoro potete improvvisare dei bicchierini di tiramisù alternando fette di pandoro adattandoli al bicchiere inumidito dal caffè, e creme a vostro piacimento anche al cioccolato o alla frutta Guarda il video