Soffione abruzzese

Sonia Peronaci prepara un dolce davvero goloso tipico del periodo pasquale: il soffione. Un fragrante guscio di pasta frolla che racchiude un ripieno morbido e spumoso a base di ricotta: un dolce genuino e tradizionale che vi farà innamorare al primo morso e che vorrete mangiare non solo a Pasqua ma tutto l’anno.

Difficoltà: Facile

Tempo: 1h45'

Costo: Basso

- +
REGOLA LE DOSI
Ingredienti per 8 persone
PER L’IMPASTO
PER IL RIPIENO

Preparazione

  1. INGREDIENTI PER UNO STAMPO A CIAMBELLA DEL DIAMETRO DI CM 24

    Per l’impasto metti la farina in una ciotola. Rompi le uova e aggiungi lo zucchero e l’olio. Impasta, appiattisci il composto, avvolgilo nella pellicola e fai riposare per mezz’ora. Per il ripieno, sbatti i tuorli con metà zucchero. Aggiungi la scorza di limone, i semi della bacca di vaniglia.

  2. Setaccia la ricotta e aggiungila al composto. A parte monta gli albumi a neve unendo lo zucchero restante in tre volte fino a ottenere un composto gonfio e cremoso. Unisci i due composti e infine aggiungi la fecola e il lievito setacciati, più il pizzico di sale. Stendi la frolla a 2 mm sul piano infarinato e adagiala sulla tortiera facendola debordare.

  3. Fai un taglio a croce al centro. Riempi lo stampo con il composto di ricotta, poi porta verso l’interno i lembi di frolla che debordano. Cuoci in forno statico a 170° per circa 60 minuti. Spegni e lascia il soffione nel forno per 10 minuti. Cospargilo con lo zucchero a velo!

Il consiglio dello Chef

Curiosità Il nome soffione viene dal rigonfiamento del dolce che sembra appunto “soffiato”. A Pescara è chiamato “lettera d’amore” per i lembi che sigillano il ripieno come una lettera!