Pasterelle

Pasterelle lucane, dolcetti simili a biscottoni preparati soprattutto a Pasqua… ma buoni tutto l’anno: nel latte, nel tè, nel caffè… o anche così, uno dietro l’altro!

Difficoltà: Facile

Tempo: 50'

Costo: Basso

- +
REGOLA LE DOSI
Ingredienti per 45 persone
PER L’IMPASTO
PER SPENNELLARE

Preparazione

  1. Metti nella ciotola della planetaria munita di foglia la farina, lo zucchero, le uova, il sale, l’olio, la buccia del limone, la vaniglia e comincia ad impastare. Intanto intiepidisci il latte e scioglici dentro l’ammoniaca; si formerà della schiuma. Versa tutto nell’impasto e continua ad amalgamare. Il composto risulterà morbido: avvolgilo nella pellicola e mettilo in frigorifero a raffreddare almeno un paio di ore.

  2. Trascorso il tempo di riposo, infarina la spianatoia, prendi l’impasto tagliane un pezzo e forma un filoncino del diametro di circa un centimetro e mezzo: taglialo a pezzetti di 7 cm di lunghezza e adagia ogni pezzo su di una leccarda ricoperta di carta forno, tenendoli ben distanziati perché in cottura tenderanno ad allargarsi molto. Spennella la superficie delle pasterelle con il latte e poi spolverala con lo zucchero semolato.

  3. Inforna le pasterelle in forno statico a 180° per 15/18 minuti e quando saranno ben dorate sfornale e falle raffreddare. Le pasterelle sono pronte per essere gustate o conservate in una scatola di latta con il coperchio.