Cacio e pepe light

Una versione 'leggera' di un grande classico della cucina italiana, oggi prepariamo una bella cacio e pepe, piatto tipico della cucina laziale

Difficoltà: Facile

Tempo: 30'

Costo: Basso

- +
REGOLA LE DOSI
Ingredienti per 4 persone
  • 280  gr pasta per dieta fito-chetogenica senza glutine

Preparazione

  1.  Per prima cosa metto in cottura la pasta per dieta fito-chetogenica, perché ha bisogno di cuocere per almeno 15’.

     

  2. Intanto mettiamo in una ciotola il formaggio e lo amalgamiamo con un po’ di acqua di cottura

  3. Ora tritiamo  il pepe e lo tostiamo in padella. Ancora un paio di minuti di cottura della pasta, poi si deve solo amalgamare con la crema e il pepe ed il piatto è pronto

Il consiglio dello Chef

Per la riuscita di una buona cacio e pepe, oltre ad un formaggio ed un pepe di qualità.

 

La storia di questo piatto simbolo della romanità nasce tra i pascoli durante la transumanza. All’epoca i pastori dell’agro romano facevano lunghi spostamenti del gregge, durante il viaggio riempivano la bisaccia di alimenti calorici e a lunga conservazione. Nelle bisacce c’erano, tra gli altri, il pecorino, il pepe nero in grani e gli spaghetti essiccati preparati a mano con acqua, sale e farina. Proprio questi 3 ingredienti venivano scelti per dei motivi precisi. Il pepe nero stimola i recettori del calore, aiutava perciò i pastori a respingere il freddo. Il pecorino stagionato veniva scelto perché, data la sua lunghissima conservazione, era una cosa che non si rovinava mai, la pasta invece dava le giuste calorie e i giusti carboidrati.