Fritole veneziane

Sonia Peronaci prepara le fritole veneziane le tipiche frittelle con uvetta che si mangiano per Carnevale ma sono buonissime tutto l’anno!

Difficoltà: Facile

Tempo: 35'

Costo: Basso

- +
REGOLA LE DOSI
Ingredienti per 40 persone
PER FRIGGERE
PER COSPARGERE

Preparazione

  1.  Metti l’uvetta in ammollo in acqua tiepida per 10 minuti in modo da ammorbidirla. In una ciotola unisci la farina, il lievito e lo zucchero. Metti in un bricco il latte ed aggiungi la scorza grattugiata di arancia, unisci anche il rum e le uova intere, sbattendole per romperle con l’aiuto di una forchetta.

  2. Unisci a filo il contenuto del bricco alla farina e con l’aiuto di una frusta mischia il tutto fino ad ottenere una pastella ne troppo liquida ne troppo densa. Aggiungi ora al composto i pinoli e l’uvetta scolata, mischia il tutto e copri la ciotola con la pellicola trasparente. Fai riposare l’impasto due ore nel forno spento.

  3. Porta l’olio di arachidi ad una temperatura di 170° poi, con l’aiuto di due cucchiai prendi un po' di impasto (circa 20 g ) e buttalo nell’olio a temperatura; friggi le fritole 2-3 minuti girandole per uniformare la cottura. Scolale e disponile su della carta assorbente da cucina per eliminare l’olio in eccesso. Prima di servirle cospargile con dello zucchero a velo.