Brownies con composta di mele renette

I dolcetti simbolo della pasticceria americana. Sono perfetti da gustare in ogni momento della giornata: dalla colazione, alla merenda e naturalmente per concludere il pranzo della domenica!! Ne esistono tantissime varianti, c’è chi aggiunge la frutta secca come noci e nocciole o le gocce di cioccolato

Difficoltà: Facile

Tempo: 45'

Costo: Basso

- +
REGOLA LE DOSI
Ingredienti per 4 persone
Per il brownie
Per la composta di mele renette

Preparazione

  1. In un pentolino fate sciogliere il burro a cubetti e le scaglie di cioccolato fondente. Quanto migliore sarà la qualità del cioccolato che sceglierete, tanto migliore sarà il risultato finale. In questo caso io ho scelto del cioccolato fondente al 70%. Lascio intiepidire e procedo unendo in una ciotola i due tipi di zucchero. Potete decidere di utilizzare solo zucchero bianco oppure solo zucchero di canna integrale: in questo secondo caso il vostro brownie avrà un sapore più intenso dovuto alla maggiore concentrazione di melassa ( che tra l’altro si sposa in un abbinamento perfetto con la frutta e le spezie della nostra composta). Una volta miscelati gli zuccheri, aggiungete il sale (che aiuterà ad esaltare ancora di più il sapore) e le uova e con una frusta iniziate a sbattere per ottenere un composto ben areato.

  2. Questo passaggio è importante per dare struttura all’impasto in quanto non aggiungeremo nessun tipo di lievito. A questo punto possiamo aggiungere il cioccolato fuso con il burro. Incorporiamo anche 70 gr di farina 00 setacciata mescolando dal basso verso l’alto. Versiamo l’impasto in una teglia imburrata e ricoperta di carta forno ed inforniamo in forno pre-riscaldato a 180° per circa 40 minuti.

  3. Per la composta In un pentolino antiaderente versate le mele renette che ho sbucciato, tagliato a cubetti piccoli ed ho lasciato a macerare con lo zucchero, la buccia ed il succo di limone per circa 15 minuti. Aggiungo una stecca di cannella ed un po’ di anice stellato e lascio cuocere a fuoco dolce mentre preparo il brownie. (di tanto in tanto si deve mescolare). 

Il consiglio dello Chef

Ne esistono tantissime varianti, c’è chi aggiunge la frutta secca come noci e nocciole o le gocce di cioccolato e pensate ne esiste anche una versione bianca, chiamata “blondies”. - I brownies si dividono in due categorie i “Fudgy” ovvero dal cuore più morbido (in questo caso vi consiglio di usare un cioccolato al 50%) ed i “cakey” più simili invece ad una torta al cacao.