Pavlova con crema al caffè

La pavlova è un dolce nato in Nuova Zelanda, anche se altre versioni ne attribuiscono la paternità all’Australia, certo è che in un caso come nell’altro ad ispirare questa dolcissima creazione fu la ballerina russa Anna Pavlova. Ne esistono ormai tantissime versioni di questo dolce, ma l’originale pavlova prevede oltre alla preparazione della meringa, l’uso della panna e dei frutti rossi come decorazione. La meringa starebbe a simboleggiare la leggiadria con cui la ballerina era capace di volteggiare sul palco, la panna rappresentare il colore bianco, prediletto dalla Pavlova, mentre i frutti rossi ricorderebbero il dolore e la drammaticità della sua scomparsa. -

Difficoltà: Facile

Tempo:

Costo: Basso

- +
REGOLA LE DOSI
Ingredienti per 4 persone
Per la meringa
  • 4  cucchiaini caffè espresso in polvere
Per la crema
Per decorare

Preparazione

  1. MERINGA Preriscaldate il forno a 180 ° C. Mescolate lo zucchero con la polvere di caffè espresso in una ciotolina e tenete da parte. In una ciotola pulita e priva di grasso (altrimenti gli albumi non montano), montate gli albumi con il sale fino a quando raggiungono consistenza. Continuando a montare aggiungete la miscela di zucchero e caffè po’ alla volta.

  2. Quando avrete ottenuto una meringa solida, color ecru, aggiungete l’amido di mais setacciato, il lievito setacciato ed il bicarbonato usando una spatola ben pulita. Disponete la meringa in una teglia foderata di carta forno, modellatela lasciando un incavo nella parte centrale. Infornate ed abbassate immediatamente la temperatura a 150 ° C e fate cuocere per un'ora. Spegnete il forno e lasciate la meringa all’interno fino al suo completo raffreddamento. bianco e fondente ed albicocche fresche. 

  3. CREMA AL CAFFE’ Fate riscaldare il latte con il caffè portando a sfiorare il bollore. Nel frattempo sbattete i tuorli con lo zucchero ed unite la maizena. Stemperate il composto di uova con il latte e caffè caldo, dopodichè trasferite sul fuoco e fate addensare. Quando sarà addensata, unite il cioccolato a scaglie e lasciate sciogliere completamente. Togliete dal fuoco e lasciate raffreddare con pellicola a contatto.

  4. GUARNIZIONE Disponete la meringa su un’alzatina. Mescolate con le fruste la crema al caffè e disponetela nell’incavo della meringa con l’aiuto di un cucchiaio. Infine decorate la pavlova con nocciole intere, granella di nocciole, scaglie di cioccolato

Il consiglio dello Chef

Non è un dolce particolarmente complicato da realizzare, la difficoltà maggiore sta nella cottura in forno: forno statico a 150° sopra e sotto. Quando la meringa si crepa leggermente in superficie, è bene spegnere il forno e lasciarlo aperto per farla raffreddare. Non toccare la pavlova sino a che la meringa sarà ben fredda: almeno 30 minuti

Vi svelo un trucchetto…non buttate i fondi del caffè!! Sono un ingrediente perfetto per preparare una ricetta di bellezza! Con dei fondi di caffè, mescolati a dello zucchero di canna e dell’olio d’oliva (tutto in parti uguali) potete ottenere un’ottimo scrub anticellulite e levigante da fare a casa!