Cazzilli palermitani

Le famose crocchette di patate tipiche siciliane. La ricetta è di Sonia Peronaci

Difficoltà: Facile

Tempo: 30'

Costo: Basso

- +
REGOLA LE DOSI
Ingredienti per 12 persone

Preparazione

  1. Per prima cosa scegli delle patate della stessa dimensione, così si cuoceranno nella stessa tempistica. Lavale e poi lessale in abbondante acqua salata con la buccia per circa 30 minuti (il tempo varierà a seconda della dimensione). Per verificare l’avvenuta cottura, pungile con uno stecchino da spiedini che dovrà penetrare agevolmente nella polpa.

  2. Una volta cotte, scolale e lasciale raffreddare. Pela le patate e schiacciale con uno schiaccia patate, salale e pepale a piacere. Aggiungi il prezzemolo e la menta tritate, mischia il tutto e in ultimo aggiungi la fecola di patate. Il composto dovrà risultare omogeneo e compatto. Con le mani unte di olio preleva 30 g di impasto, forma dei piccoli salsicciotti lunghi circa 8 cm e larghi circa 3 e adagiali in un piatto; porta l’olio d’arachidi a 180° e friggi i tuoi cazzilli per qualche minuto fino a farli diventare ben dorati esternamente. Scolali su della carta assorbente per eliminare l’olio in eccesso, salali e servili immediatamente.

Il consiglio dello Chef

NOTE I cazzilli sono un formidabile street food e a Palermo vengono serviti dentro a dei conetti di carta o nelle tipiche mafalde, panini all’olio rivestiti di semi di sesamo.