Tartara di sarago alla Siciliana di Tiziana

Per la tartare è necessario un pesce freschissimo di ottima qualità Tiziana suggerisce il sarago ma potete sostituirlo con altro pesce simile come spigola o orata, in base a quanto trovate fresco sui banchi del mercato

Difficoltà:

Tempo:

Costo:

- +
REGOLA LE DOSI
Ingredienti per 4 persone

Preparazione

  1. Sfilettare il sarago e cubettarlo facendo attenzione a non tritare la polpa del pesce. Condirlo con olio extravergine e olio essenziale di arancia spremuto direttamente dalla buccia.

  2. Candire i capperi  in uno sciroppo di acqua e zucchero. Passare i pomodorini in una padella antiaderante con alcuni cucchiai di acqua e 15 gr di zucchero per renderli confit. Tagliare i finocchi molto sottili con una mandolina e metterli in acqua frizzante ghiacciata per 30 minuti affinche’ si arriccino e diventino croccanti.Scolarli.

  3. Preparare la salsa di olive frullando le taggiasche con uno sciroppo freddo di acqua e zucchero (35 gr acqua e 15 zucchero). Pelare a vivo le arance. Impiattare disponendo sopra la tartara tutti gli elementi. Salare 

Il consiglio dello Chef

Consigli e ricetta di Tiziana Stefanelli

Il Sarago

E’ uno dei miei pesci preferiti, dalla carne bianca compatta e saporita. Ottimo alla griglia o al forno, indimenticabile crudo.