Focaccia di Recco

Sonia Peronaci prepara la famosissima focaccia di Recco, sottile e piena di formaggio. 'Io la adoro: sarei in grado di fare una toccata e fuga Milano-Recco in giornata solo per gustarne un pezzetto' dice Sonia. Vediamo come farla in casa, con racconti e trucchi del mestiere.

Difficoltà: Facile

Tempo: 20'

Costo: Basso

- +
REGOLA LE DOSI
Ingredienti per 4 persone
PER L’IMPASTO
PER IL RIPIENO

Preparazione

  1. INGREDIENTI TEGLIA CM 30 X CM 40 

    Per fare la focaccia di Recco per prima cosa parti dall’impasto. Nella ciotola di una planetaria munita di gancio metti la farina manitoba, aziona la macchina e versa a filo l’acqua in cui avrai disciolto il sale; una volta che l’impasto si sarà incordato, ossia attorcigliato attorno al gancio, unisci anche l’olio di oliva poco alla volta, facendo assorbire quello versato in precedenza di aggiungere il successivo.

  2. Quando il tuo impasto si sarà staccato dalle pareti della ciotola, stendilo sul piano di lavoro e forma una palla che andrai a mettere in una ciotola capiente. Adesso copri con la pellicola trasparente e fallo riposare in frigorifero per 2 ore circa. Trascorso il tempo necessario indicato, prendi l’impasto, dividilo in due parti uguali e stendine una metà sul piano di lavoro infarinato con un mattarello, dandogli una forma rettangolare.

  3. Successivamente, infarinati i dorsi delle mani e allarga il rettangolo lentamente e delicatamente: la pesantezza dell’impasto ti aiuterà a stenderlo per ottenere una sfoglia sottile, quasi trasparente, caratteristica imprescindibile della focaccia di Recco; mi raccomando: ricordati di tenere le dita rivolte verso il basso in modo tale da non bucare la pasta che, come ti ho detto, sarà molto sottile.

  4. Quando avrai ottenuto una sfoglia sottilissima, stendila su tutta la superficie della teglia ben oliata, facendola debordare leggermente; distribuisci al di sopra l’impasto il formaggio a tagliato a pezzettoni e adagia al di sopra l’altra sfoglia lavorandola con lo stesso procedimento. A questo punto, non ti resta che eliminare la pasta in eccesso dai bordi con un coltellino dalla lama liscia e ripiegare insieme le due sfoglie formando un cordoncino per sigillare il ripieno.

  5. Pratica quindi dei piccoli fori sulla sfoglia superiore, pizzicando e aprendo la pasta con le dita. Infine, spennella la superficie con un po’ di olio di oliva e cuoci in forno statico preriscaldato a 250° per 10 minuti. Una volta cotta, estrai la focaccia di Recco dal forno, lasciala riposare una decina di minuti e poi rimuovila dalla teglia. Tagliala in rettangoli e servila!

Il consiglio dello Chef

Curiosità Sapevi che nel 1997 è stato registrato il marchio "Autentica Focaccia col Formaggio di Recco”? Questo per evitare imitazioni di questa focaccia così unica nel suo genere!