Cous cous di Farro con frutti di bosco e meloncella

Un piatto vegetariano, bello colorato e poi il cous cous è sempre una buona idea perché è ricco di fibre, quindi ci fa sentire subito più sazi e avendo un rilascio lento degli zuccheri nel sangue evita i famosi picchi glicemici, che poi ci fanno tornare subito la fame

Difficoltà: Facile

Tempo: 20'

Costo: Basso

- +
REGOLA LE DOSI
Ingredienti per 4 persone

Preparazione

  1. Se utilizzi ceci secchi mettili a bagno per circa 12 ore e poi lessali in acqua leggermente salata. Se utilizzi ceci già lessati, sciacquali bene sotto l’acqua corrente prima di utilizzarli. Versa in un recipiente lo stesso volume di cous cous e di acqua molto calda, copri e lascia riposare per qualche minuto. Aggiungi sale, un filo d’olio e sgrana con una forchetta.

  2. Ti consiglio comunque di consultare le istruzioni riportate sulla confezione che possono variare leggermente In una padella con poco olio fai appassire la cipolla tritata, aggiungi i ceci, l’estratto naturale di curry, le prugne secche tagliate a pezzetti piccoli, qualche fogliolina di menta sminuzzata e fai insaporire a fuoco basso per circa 10 minuti. Componi il piatto unendo il cous cous con i ceci, aggiungendo della menta fresca, le nocciole ridotte in granella ed i frutti di bosco mescolando delicatamente in modo che rimangano intatti. 

     

Il consiglio dello Chef

Sapevi che è un piatto antichissimo? Alcune scoperte archeologiche in Nord Africa hanno riportato alla luce degli utensili, risalenti al IX secolo, che servivano proprio per la preparazione del cous cous. E’ un piatto molto diffuso in Andalusia, in Francia ed anche nella nostra Sicilia dove, soprattutto nella zona di Trapani, viene servito con il pesce