Creme al caffè

Un dessert fresco e cremoso che renderà le tue cene speciali. Se non vuoi consumarle subito puoi anche conservarle fino a sette giorni in frigo

Difficoltà: Facile

Tempo: 15'

Costo: Basso

- +
REGOLA LE DOSI
Ingredienti per 4 persone
  • uova con i bianchi fate delle meringhe

Preparazione

  1. Mentre aspetti che il caffè sia pronto, accendi il forno a 160°C e prepara un contenitore pieno di acqua in ebollizione che servirà per la cottura. Separa i tuorli dagli albumi (ma conserva questi ultimi per qualche altra ricetta).

  2. Versa lo zucchero nei tuorli e in una casseruola la panna insieme ai semi di cardamomo e alla bacca di vaniglia. I semi di cardamomo vanno prima pestati per eliminarne il guscio.

  3. Aggiungi il caffè, dosandolo secondo il tuo gusto (ad esempio, se vuoi una crema più intensa, puoi aggiungere due tazzine di caffè invece che una), e porta a ebollizione.

  4. Mentre la panna va in ebollizione, monta le uova con lo zucchero utilizzando un frullino elettrico. Il composto deve essere chiaro e denso. Mentre la crema cuoce, prepara una teglia con un bordo alto circa 5 cm e quattro stampini da budino.

  5. Quando la panna inizia a bollire, trasferiscila nella ciotola con le uova versandola a filo. Se preferisci puoi prima filtrare via i semi di cardamomo. Mescola bene e versaci dentro il composto di uova e panna.

  6. Rimetti sul fuoco e cuoci mescolando per 4-5 minuti fino a che la crema non si sarà leggermente addensata. Versa la crema negli stampi da budino e riempi la teglia, dove gli stampi sono riposti, con acqua bollente e poi inforna a 160°C per circa 15-20 minuti sino a che vedrai che la superficie diventa densa.

  7. Una volta cotta, estrai gli stampini con la crema dal forno e lasciali raffreddare a temperatura ambiente prima di metterli in frigorifero. Possono conservarsi coperti da pellicola per alimenti fino a una settimana, sempre a disposizione per un dessert dopo cena.