Le uova in pasticceria, quale scegliere. I consigli dello Chef

I consigli dello Chef Piero Ditrizio sull'utilizzo delle uova, ingrediente base nella preparazione dei dolci

I consigli dello Chef Piero Ditrizio del Campus Etoile Accademy sull'utilizzo delle uova, ingrediente base nella preparazione dei dolci: 'Devono essere di taglia media, freschissime e per evitare i grumi vanno mescolate subito agli altri ingredienti.

Curiosità:

- Le uova contengono proteine ad altissimo valore biologico e forniscono tutti gli aminoacidi necessari all'organismo, nelle giuste proporzioni.

- Le uova apportano buone quantità di vitamine, soprattutto A ed E, che hanno funzione antiossidante, e di fosforo, inoltre contengono la colina, una molecola utile per il buon funzionamento del cervello.

- L’albume è privo di grassi e ciò, unitamente all'altissimo valore biologico delle proteine che contiene, contribuisce a renderlo uno degli alimenti più amati dai maniaci della forma fisica, che sono soliti consumarne in grandi quantità a colazione o in altri momenti della giornata.

- Attenzione al colesterolo: oggi gli esperti ammettono il consumo di 2-3 uova alla settimana. Le quantità di colesterolo assunte limitandosi a queste dosi non sono infatti considerate pericolose se si fa attenzione anche a quello assunto con il resto dell'alimentazione.

- L'uovo è altamente digeribile, perché le sue sostanze vengono utilizzate dall'organismo al 95%, una percentuale molto alta se paragonata alle possibilità di assimilazione di altri alimenti. Il modo migliore per sfruttarne appieno le proprietà è quello di consumarle alla coque.

- Se si ha la certezza che l'uovo è di giornata, se ne può consumare il tuorlo crudo. L'albume, invece, va sempre cotto per essere assimilato, infatti contiene una sostanza, l'avidina, che, se l'albume viene consumato crudo, ne impedisce il completo utilizzo da parte dell'organismo