Salsa di pomodoro fatta in casa

La salsa di pomodoro in Sicilia è il condimento base per primi, contorni, secondi. Ecco la ricetta tipica tramandata dalle nonne

Difficoltà: Facile

Tempo: 1h30'

Costo: Basso

- +
REGOLA LE DOSI
Ingredienti per 4 persone
  • 1  chilogrammo pomodoro a grappolo, datterini e ciliegini

Preparazione

  1. Lavare il pomodoro, la cipolla e il basilico. Tagliare grossolanamente il pomodoro in quarti o a metà  dentro una pentola capiente insieme alla cipolla tagliata in quarti, il basilico, l’olio extravergine di oliva e una presa di sale.

  2. Mescolare e lasciare cuocere con il coperchio a fuoco basso per circa un’ora.

  3. Levare il coperchio ed aumentare la temperatura cuocendo  per altri 30 minuti o finché il sugo non si sarà ristretto, mescolando di tanto in tanto.

  4. Lasciare raffreddare. Prendete un contenitore capiente e con la schiumarola (per eliminare l'acqua in eccesso) prendete il pomodoro e trasferitelo nel passaverdura e strizzate il pomodoro finché non rimangano nel fondo soltanto le bucce dei pomodori. 

  5. A questo avrete ottenuto una salsa di pomodoro densa e corposa, aggiustate di sale ed aggiungetevi 2/3 cucchiaini di zucchero. Mescolate e  utilizzatela per condire la pasta o come base per gustosi secondi o contorni.

Il consiglio dello Chef

La salsa di pomodoro ottenuta si può conservare in frigo per 3-4 giorni in contenitori di vetro o plastica chiusi ermeticamente, basterà scaldarla al bisogno