Pudding ai semi di chia

'I semi di chia, che fanno parte dei cosiddetti superfood, alimenti che hanno un contenuto di sostanze preziose per la salute, come vitamine, sali, enzimi, antiossidanti, fibre, superiore alla media dei cibi' (G. Mech)

Difficoltà: Facile

Tempo:

Costo: Basso

- +
REGOLA LE DOSI
Ingredienti per 4 persone
Per la variante
Per decorare

Preparazione

  1. Tot. Calorie a porzione 230 - in un bicchiere mescolare i semi di chia con il latte, lo yogurt e il miele perché per rendere attive le fibre dei semi di chia, questi devono essere messi in un liquido (latte, bevanda vegetale, acqua ecc.) o nello yogurt per almeno un’ora prima di essere assunti.

  2. In tal modo, i semi assorbono parte del liquido in cui sono immersi (fino a 10-12 volte il loro peso), diventando gelatinosi. La gelatina che si forma è costituita dalle fibre solubili, ed è in grado di riempire lo stomaco, aumentando il senso di sazietà, e di assorbire parte dei grassi, del colesterolo e degli zuccheri assunti attraverso il cibo, riducendone così l’assorbimento.

  3. Mescolare bene, coprire con pellicola trasparente e mettere in frigo per almeno 12 ore. (Nella variante, prima di mettere in frigo aggiungere il cucchiaino di cacao amaro) Una volta raffreddato, guarnire coi frutti rossi. (eventualmente una delle 2 versioni si prepara mettendo in mezzo altri frutti rossi o fiocchi d’avena)

Il consiglio dello Chef

I Semi di Chia nello specifico delle loro proprietà possiamo dire che la principale è la presenza dei famosi “grassi buoni”, gli Omega 3 che costituiscono circa il 20% del seme. Questi grassi “buoni” sono noti per la loro azione protettiva di cuore e cervello e non solo. Gli omega3 hanno infatti effetti benefici sull’umore, aiutano a contrastare la depressione lieve, riducono i dolori associati ad artrite, artrosi e reumatismi in genere, contribuiscono a rigenerare la pelle, potenziare le funzioni cerebrali, prevenire il morbo di Alzheimer e abbassare il colesterolo