Carbonara scomposta

Gli ingredienti della carbonara ci sono tutti ma il piatto tipico della tradizione laziale in questa ricetta è servito in modo insolito: una sorta di carbonara scomposta, con sotto un nido di bucatini con due uova in camicia il tutto coperto da una montagna di guanciale croccante, pepe, parmigiano e pecorino

Difficoltà: Facile

Tempo: 20'

Costo: Basso

- +
REGOLA LE DOSI
Ingredienti per 4 persone

Preparazione

  1. Cuocere gli spaghetti in acqua bollente salata. Nel frattempo mettere i petali di guanciale in un tegame antiaderente senza l’aggiunta d’olio e lasciarlo sul fuoco fino a quando il grasso diventerà trasparente e leggermente croccante, quindi togliere dal fuoco e lasciare intiepidire leggermente.

  2. Per preparare le uova in camicia bollire l’acqua in una pentola. Non appena arriva a temperatura, con un cucchiaio creare un mulinello e abbassare la fiamma.

  3. Rompere l’uovo all’interno del mulinello continuando a girare con un cucchiaio. L' albume dovrà rimanere intorno al tuorlo. Lasciarlo cuocere 2/3 minuti, non di più per lasciare il tuorlo cremoso.

  4. Scolare gli spaghetti, condirli con il guanciale caldissimo  e porzionare in un piatto aggiungendo l’uovo in camicia, le scaglie del parmigiano reggiano e il pecorino. Completare con pepe nero macinato.

Il consiglio dello Chef

Se volete una cottura perfetta dell’albume, basta un piccolo accorgimento, e cioè aggiungere un po' di aceto e di sale nell'acqua in cui poi cuocerete le uova. Questi due semplici ingredienti infatti favoriscono la cottura dell’albume. non rompete l’uovo direttamente nella pentola dell’acqua bollente...dovete versare le uova prima in una ciotolina rompendole molto delicatamente e poi adagiare il tutto delicatamente nell'acqua. Attenzione a non mischiare albume e tuorlo